circomargherite

La pasta di zucchero è una pasta modellabile, il cui ingrediente principale è lo zucchero,si presta a tante decorazioni su torte, muffins e biscotti per dare un effetto speciale! Sul mercato ne esiste una vasta gamma, adatta ad ogni esigenza: per la copertura di torte, per la realizzazione di fiori e foglie e per la creazione di personaggi. Tra queste tipologie si distinguono paste senza glutine, senza grassi, per finiture satinate o per essere lavorate durante l’estate o in ambienti particolarmente umidi e caldi.E poi esiste la ricetta casalinga, composta da pochi ingredienti e senza additivi chimici ma che necessita di grande manualità al fine di una buona riuscita e per averla ho chiesto ad Ornella! Ecco la sua ricetta e i suoi preziosi consigli!

Preparazione

Gli ingredienti sono:

450 gr di zucchero a velo

60 gr di glucosio o miele

30 gr di acqua

6 gr di colla di pesce

10 gr di burro (facoltativo)

Un pizzico di vaniglia (facoltativo)

In un pentolino ammollare la colla di pesce nell’acqua fredda e aggiungervi il glucosio o il miele. Scaldare sul fuoco fino a che gli ingredienti risultino amalgamati, senza mai portare ad ebollizione, ed infine aggiungere il burro ammorbidito (per una resa della pasta di zucchero più setosa).  Versare il composto a filo nello zucchero a velo e impastare con l’aiuto di un robot da cucina fino a raggiungere una consistenza morbida e non troppo appiccicosa. Aggiungere a piacimento un pizzico di vaniglia per aromatizzarne il gusto.

Lavorazione

Lavorare la pasta di zucchero su di un piano cosparso di zucchero a velo o su appositi tappetini in silicone.I nemici della pasta di zucchero sono la temperatura troppo fredda, che la induriscono e tendono a sgretolarla ed il caldo e l’umidità che invece la rendono appiccicosa e difficile da stendere. In entrambi i casi è possibile una soluzione: nel primo caso basterà il calore delle mani e qualche goccia d’acqua a ridare morbidezza all’impasto; nel secondo invece sarà necessario aggiungere dello zucchero a velo o dell’amido di mais per riavere una giusta consistenza.A fine lavorazione, la pasta di zucchero rimasta deve essere conservata avvolta in una pellicola trasparente e riposta in contenitori ermetici in un luogo fresco e asciutto.

Colorazione

La pasta di zucchero può essere colorata con colori brillanti o pastello .In commercio esistono i coloranti in gel, in polvere e liquidi. Quest’ultimi non sono consigliabili perché contenenti una parte di acqua che altera la consistenza della pasta di zucchero che potrebbe risultare più morbida e appiccicosa nella lavorazione e dunque necessaria di altro zucchero.I colori in polvere o in gel viceversa si prestano abbastanza bene alla colorazione della pasta di zucchero con una resa brillante e netta. Unica eccezione per i colori rosso e nero che difficilmente potranno essere riprodotti in maniera decisa e dunque se ne consiglia l’acquisto nei negozi specializzati.

Ed infine l’ingrediente principale…tanta passione in ciò che si crea!

Per vedere le creazioni di Ornella visitate la pagina facebook Letortediornella Tuttipresiperlagola

1 commento il LA PASTA DI ZUCCHERO DI ORNELLA #Letortediornella Tuttipresiperlagola

  1. Bravissima!!! Mi hai incuriosito e ho dato un’occhiata al profilo facebook indicato. Ma sei un fenomeno!!! Se il gusto è pari all’estetica, e immagino di si, sono davvero capolavori di arte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *